Nabirio © Labs - S.O. Rende, CS (Italy)

Come gestire caso positivo Covid Hotel – linee guida OMS

HOTEL: Come gestire un sospetto caso positivo Covid-19

L’organizzazione mondiale della sanità, al fine di tutelare staff ed ospiti degli hotel e di tutti gli altri tipi di strutture ricettive, ha rilasciato delle chiare linee guida su come gestire un caso di sospetto positivo a Covid-19 ( Scarica l’ultima versione della Guida WHO in Italiano ):

MONITORAGGIO DEGLI OSPITI

E’ importante essere aggiornati sulle aree in cui il Coronavirus risulta più attivo e reperire la maggiore quantità di informazioni sui precedenti spostamenti dei clienti.

Ogni ospite dell’hotel dovrebbe compilare un questionario dove indicare almeno:

  • luogo di provenienza;
  • spostamenti avvenuti nei 14 giorni precedenti alla data d’arrivo;
  • temperatura corporea e stato di salute.

Rispettando privacy bisogna monitorare gli ospiti prendendo nota di incidenti rilevanti ed informando, quando necessario, le autorità sanitarie locali.

Se un membro dello staff nota che qualche ospite  potrebbe non stare bene è consigliabile indagare sul suo stato di salute: chiedere come si sente, se ha avvertito caldo durante la notte, se ha avuto un riposo sereno potrebbe essere un modo discreto di reperire maggiori informazioni.

gestione positivo covid-19 hotel

 

 

Gestione di un possibile covid-19 positivo in Hotel

SOSPETTO OSPITE HOTEL POSITIVO AL CORONAVIRUS 

Se un ospite mostra difficoltà respiratoria è necessario distanziarlo dalle altre persone di almeno 2 metri ed attuare il piano d’azione della struttura ricettiva – maggiori informazioni nell’articolo.

Va garantito l’isolamento fino al momento del suo trasferimento in un istituto medico; il cliente non deve lasciare la propria stanza fino all’arrivo dei sanitari e deve indossare una mascherina in caso di contatti con lo staff che a sua volta deve utilizzare tutti i DPI; eventuali accompagnatori vanno spostati in camere separate.

Evacuazione dallo stabile

Vanno rispettate tutte le procedure imposte dall’autorità sanitaria: se il personale partecipa alle azioni di evacuazione dell’ospite è bene che nei 14 giorni successivi resti in isolamento domiciliare. Nel caso di più sospetti le evacuazioni devono avvenire in momenti diversi. Lo staff deve risalire ai contatti che il cliente ha avuto con gli altri ospiti e personale ed invitarli a porsi in quarantena preventiva.

ATTENZIONE: Il personale della struttura non ha l’autorità per costringere gli ospiti malati a rimanere temporaneamente nella loro stanza o impedirgli di ricevere visite di altri ospiti.

SOSPETTO DI UN DIPENDENTE DELL’HOTEL COVID-19 POSITIVO

Qualunque membro del personale mostri sintomi influenzali deve sospendere immediatamente qualsiasi attività e cercare assistenza medica. Il lavoratore deve indossare mascherina e guanti quando in prossimità di altre persone o in aree comuni.

Nel caso in cui un dipendente non si rechi al lavoro a causa delle sue condizioni deve informare la struttura del sospetto e restare in casa fino al consulto medico, se risulta positivo deve seguire le istruzioni mediche e restare in autoisolamento fino alla scomparsa dei sintomi.

ATTENZIONE: Quando si contrae una forma lieve di COVID-19 il pieno recupero richiede circa un mese.

IDENTIFICAZIONE DEI CONTATTI – Possibile altro Caso da gestire Positivo Covid-19 in hotel

Se nell’hotel si verifica un caso di Positività al Covid-19 bisogna procedere, nel rispetto della Privacy, all’ identificazione dei contatti.

Secondo l’OMS un contatto è una persona che si è trovata a meno di 1 metro e per più di 15 minuti dalla persona positiva nei 2 giorni precedenti o nei 14 giorni successivi alla manifestazione dei sintomi.

Nel caso di ambienti alberghieri sono considerati contatti i compagni di stanza e le persone che si siano trovate in stretta vicinanza con il soggetto.

A partire data di ultima interazione con il soggetto i contatti devono osservare una quarantena di 14 giorni secondo le linee guide dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In base alle nuove normative covid-19 l’hotel deve invitare gli ospiti a basso rischio al monitoraggio autonomo.

 

Se hai bisogno di un software che ti aiuti a gestire l’ hotel anche durante la Fase 2 Scarica Gratis e Prova Subito RoomOne


Potrebbe interessarti: