Nabirio © Labs - S.O. Rende, CS (Italy)

Emettere lo Scontrino Elettronico Senza Registratore Telematico RT

Emettere lo Scontrino Elettronico Senza Registratore Telematico

 

scontrino elettronico senza registratore telematico

 

 

Dal 1° Gennaio 2020 scatta l’obbligo all’emissione del nuovo “Scontrino Elettronico

In questo articolo vedremo come è possibile emettere lo Scontrino Elettronico Senza Acquistare il Registratore Telematico e Senza Compilare a mano il Documento Commerciale On-line Procedura Web

 

Lo Scontrino Elettronico

Dal 1° Gennaio 2020 lo scontrino fiscale e la ricevuta fiscale verranno sostituite dal nuovo “Documento Commerciale”, anche chiamato “Scontrino Elettronico” che può essere emesso esclusivamente da un nuovo modello di registratore fiscale: il registratore telematico RT che connesso ad una rete internet invia all’agenzia delle entrate i corrispettivi giornalieri. Lo scontrino elettronico è quindi più precisamente un documento commerciale elettronico trasmesso all’agenzia delle entrate (un po come la fattura elettronica) del quale si consegna copia cortesia in formato cartaceo al cliente che potrà servire per la garanzia o il reso. L’agenzia delle entrate chiarisce che non è possibile realizzare lo scontrino elettronico senza il registratore fiscale telematico RT.

Il Registratore Telematico RT

Il Registratore Telematico consiste in sintesi in un registratore di cassa con capacità di connettersi ad internet. Il registratore telematico consente di memorizzare la singola operazione ed emettere il documento commerciale o scontrino elettronico. Al contrario del normale registratore di cassa il registratore telematico, autonomamente, alla chiusura cassa, realizza e sigilla il file contenente i corrispettivi giornalieri e lo invia attraverso una connessione internet sicura all’agenzia delle entrate. In associazione al registratore telematico è quindi necessaria anche una linea internet.

 

Chi deve adeguare il vecchio registratore di cassa o acquistarne uno telematico?

Chiunque effettua operazioni di “commercio al minuto ed attività assimilate”, per le quali non è obbligatoria l’emissione della fattura, deve obbligatoriamente dotarsi di un registratore telematico RT per la trasmissione dei corrispettivi all’agenzia delle entrate. Commercianti quindi, artigiani, professionisti e chiunque prima emetteva scontrino fiscale o ricevuta fiscale deve adeguarsi per emettere lo Scontrino Elettronico o Documento Commerciale. Anche chi adotta un regime forfettario o regime dei minimi deve adeguarsi per emettere scontrino elettronico.

 

Novità dall’agenzia delle entrate sullo scontrino elettronico e documento commerciale

Ad oggi, 03 Gennaio 2020, l’agenzia delle entrate sottolinea che non ci sono proroghe o modifiche alla normativa: aderenti al regime dei minimi o regime forfettario, commercianti, artigiani, professionisti e chiunque prima emetteva scontrino fiscale o ricevuta fiscale deve obbligatoriamente adeguare il proprio registratore di cassa per l’emissione di scontrino elettronico oppure acquistare un registratore telematico in grado di generare, stampare ed inviare all’agenzia delle entrate il documento commerciale. Non è quindi possibile creare e stampare scontrini elettronici senza registratore fiscale telematico RT.

Il Registratore Telematico è obbligatorio per tutti? Esiste la possibilità di non acquistare un registratore telematico?

L’agenzia delle entrate chiarisce che è obbligatorio realizzare lo scontrino elettronico / documento commerciale con un registratore telematico abilitato. E’ anche possibile per chi realizza pochi scontrini e poche ricevute fiscali utilizzare un servizio online sul sito web dell’agenzia delle entrate, portale fatture e corrispettivi, che permette di realizzare lo scontrino elettronico / documento commerciale anche senza il registratore telematico.

 

La “Procedura Web” dell’agenzia delle entrate – il Documento Commerciale Online

L’agenzia delle entrate ha messo a disposizione sul portale fatture e corrispettivi il servizio per la creazione del Documento Commerciale Online: tramite questo servizio è quindi possibile realizzare e stampare lo scontrino elettronico / documento commerciale / ricevuta fiscale direttamente online senza registratore telematico. Questa procedura è però sconsigliata per i commercianti che devono realizzare molti scontrini al giorno poiché la compilazione dello scontrino elettronico sul portale fatture e corrispettivi risulta una operazione lunga e macchinosa: è necessario per ogni scontrino autenticarsi con username, password e pin, navigare fino alle pagine della generazione dello scontrino elettronico documento commerciale online e compilare manualmente tutte le righe che compongono lo scontrino. E’ necessario inoltre, per ogni riga di vendita, inserire il prezzo di vendita netto scorporando l’iva. L’utilizzo del servizio web è quindi consigliato solo agli operatori che prima utilizzavano ricevute compilate a mano: artigiani, professionisti che hanno più tempo per la compilazione della ricevuta fiscale elettronica / scontrino elettronico / documento commerciale.

 

Scontrino Elettronico Ricevuta Fiscale Elettronica senza Registratore di cassa telematico RT

 

Le pubblicità ingannevoli che inducono a pensare sia possibile realizzare lo scontrino elettronico tramite software gestionale

Molte software house pubblicizzano i loro prodotti come “già pronti per lo scontrino elettronico e le ricevute fiscali elettroniche” – come già spiegato, l’agenzia delle entrate chiarisce che lo scontrino elettronico può essere emesso utilizzando unicamente un registratore di cassa fiscale telematico: i software “che realizzano lo scontrino elettronico” quindi non fanno altro che, come già accadeva, inviare in stampa lo scontrino al registratore fiscale, che adesso è telematico e si occuperà quindi, alla chiusura cassa, dell’invio dei corrispettivi all’agenzia delle entrate.  Attenzione quindi a non cadere nella trappola di pubblicità ingannevoli: qualsiasi software gestionale o app deve essere obbligatoriamente accoppiato ad un registratore telematico omologato. 

 

Riepilogando

Dal 1° Gennaio 2020 quindi tutte le partite iva devono dotarsi di un registratore di cassa fiscale telematico RT per la realizzazione di scontrini elettronici e ricevute fiscali elettroniche che adesso costituiscono lo stesso documento: il documento commerciale. Solo chi effettua un basso numero di operazioni ed ha tempo per la compilazione manuale può usufruire del servizio gratuito di compilazione online del documento commerciale poiché questo processo risulta molto lento, macchinoso e può portare ad errori di compilazione.

 

La soluzione: Automatizzare la compilazione del documento commerciale online

Abbiamo detto non è possibile realizzare scontrini elettronici e ricevute fiscali senza registratore telematico RT. L’unica possibilità, per chi non desidera acquistare un registratore di cassa telematico RT è quella di utilizzare la procedura web di compilazione del documento commerciale online: servizio messo a disposizione dall’agenzia delle entrate sul portale fatture e corrispettivi. Questa procedura è però da svolgere manualmente, molto lenta e macchinosa e può portare ad errori di compilazione, inoltre, chi prima utilizzava un software gestionale per magazzino e vendite si ritroverebbe costretto ad effettuare l’operazione di vendita prima sul software gestionale e poi, per l’emissione dello scontrino, utilizzare la procedura web sul sito dell’agenzia delle entrate.

 

Nel Dicembre 2018 siamo stati i primi in Italia ad offrire gratuitamente e per sempre il servizio di fatturazione elettronica tramite pec con memorizzazione gratuita. Questo ha permesso a migliaia di esercenti di fatturare senza pagare nessun abbonamento o commissione a fattura e senza pagare nulla per la trasmissione e memorizzazione delle fatture: i nostri software infatti generano automaticamente il file xml di fattura elettronica e lo inviano tramite PEC al sistema di interscambio dell’agenzia delle entrate. Nel momento in cui scriviamo, l’agenzia delle entrate non ha ancora attivato un servizio di ricezione file scontrino elettronico e documento commerciale da dispositivi diversi dal registratore telematico RT, non è stato quindi possibile intervenire con una implementazione simile. 

 

L’estensione Nabirio per realizzare lo Scontrino Elettronico e Ricevuta Fiscale Elettronica senza acquistare il Registratore Telematico

I software gestionali Nabirio sono gli unici in Italia sviluppati con le più nuove ed affidabili tecnologie informatiche che hanno permesso di poter interfacciare i software Nabirio al servizio online di creazione scontrino elettronico,  ricevuta fiscale elettronica, documento commerciale: questa estensione consente di realizzare in automatico scontrini elettronici e ricevute fiscali elettroniche senza dover acquistare o possedere un registratore di cassa fiscale telematico RT.

Con l’estensione Nabirio per la generazione online automatizzata dello scontrino elettronico e ricevute fiscali elettroniche è possibile continuare ad utilizzare il proprio software gestionale per tener traccia di tutte le operazioni di magazzino e contestualmente generare online lo scontrino elettronico / documento commerciale in un clic e senza dover fare tutto manualmente. 

 

Come funziona l’estensione Nabirio per generare scontrini elettronici e ricevute fiscali elettroniche senza il Registratore Telematico

Come per le fatture elettroniche, la generazione dello scontrino elettronico / ricevute fiscali elettroniche / documento commerciale è immediata: si continua ad utilizzare normalmente il software gestionale per memorizzare vendite al banco o ricevute fiscali, una volta completate sarà sufficiente fare clic sul pulsante “Documento Commerciale” per far partire il processo automatico di creazione ed invio documento commerciale all’agenzia delle entrate. Non sarà necessario alcun intervento da parte dell’operatore per l’accesso e la compilazione dello scontrino elettronico, sarà il software gestionale a fare tutto lasciando all’operatore solo la conferma dell’operazione.

Stampare lo scontrino elettronico e ricevuta fiscale elettronica senza registratore di cassa dai software gestionali nabirio

 

I software gestionali Nabirio sono gli unici a poter realizzare davvero lo scontrino fiscale elettronico e ricevute fiscali elettroniche SENZA dover acquistare il Registratore di cassa Telematico

In conclusione ricordiamo che se anche molte software house pubblicizzano i loro prodotti facendo intendere che sarà possibile realizzare autonomamente lo scontrino elettronico senza possedere un registratore di cassa fiscale telematico questo è falso: i software gestionali che realizzano lo scontrino elettronico e ricevute fiscali elettroniche non fanno altro che inviare in stampa al registratore telematico lo scontrino, sarà poi il registratore telematico ad inviare all’agenzia delle entrate il documento commerciale.

L’unico modo per realizzare uno scontrino fiscale elettronico o una ricevuta fiscale elettronica / documento commerciale senza possedere o acquistare un registratore telematico è quello di utilizzare la procedura manuale online offerta sul portale fatture e corrispettivi, questo però porta via molto tempo e può portare ad errori di compilazione e costringe a svolgere due volte la stessa operazione: prima sul software gestionale e poi sul sito dell’agenzia delle entrate.

L’estensione Nabirio per la generazione dello scontrino elettronico, ricevute fiscali elettroniche e documento commerciale permette, in un’unica operazione, di memorizzare le movimentazioni nel software gestionale e contestualmente di compilare in modo totalmente automatizzato il documento commerciale sul sito fatture e corrispettivi, lasciando all’operatore il solo compito di confermare l’operazione di stampa dello scontrino elettronico. 

Questa estensione è quindi l’unica attualmente ad automatizzare la realizzazione dello scontrino elettronico e delle ricevute fiscali elettroniche, permettendo di continuare ad utilizzare il proprio software gestionale e senza dover acquistare il registratore fiscale telematico RT: sarà necessario possedere soltanto un software gestionale Nabirio, una connessione ad internet (anche mobile o a basse prestazioni), le credenziali per accedere al portale fatture e corrispettivi entratel/fiscoonline ed il browser Google Chrome. 

 

RISORSE UTILI: